Rob de Matt – Recensione

  • Al progetto sociale da applausi si aggiunge una cucina a tratti sorprendente

Recensione Rob de Matt: ambiente e servizio

Partiamo con le informazioni importanti: il Rob de Matt non è solo un ristorante/bistrot, ma anche (o meglio soprattutto, vista la bontà dell’inziativa) un’associazione di promozione sociale, con progetti di inclusione sociale e lavorativa rivolti a persone relegate ai margini – da ex detenuti  a rifugiati, da persone con disagi psichici a migranti. Sorge all’interno della sede dell’onlus L’Amico Charly e si presenta con un grande giardino, in parte adibito ad orto, dove è possibile gustare un aperitivo all’aperto durante le stagioni più calde. L’interno è composto da due ampie sale, ben sistemate e arredate, con un bel soppalco che rende l’atmosfera ancora più accogliente. Il servizio è giovane, informale e gentile, nonché a tratti frenetico perché tra sedute all’aperto, all’interno e sul soppalco il da fare è molto e si rischia di perdere qualche pezzo, ma lo si tratta di dettagli veniali.

 

robb de matt ambiente

Fonte: sito ufficiale

 

Recensione Rob de Matt: menù e cucina

La sorpresa più grande al Rob de Matt è probabilmente in cucina. Accanto a una interessante selezione di birre artigianali, cocktail e vini, evidentemente pensata con un occhio di riguardo all’aperitivo, si presenta un menù equilibrato e fantasioso, una dozzina di piatti divisi tra vegetariani, di pesce e di carne, che cambiano frequentemente. Ci sono ad esempio delle linguine con crema di asparagi, cipollotti e riduzione di pecorino o una gustosa panzanella croccante di stagione su crostone di pane, che si presenta benissimo con un mix di colori appetitoso, e ancora una vichinoise di patate e porri con uovo poché e ricotta salata molto equilibrata. Sul versante carne è possibile trovare un roast beef con patate al forno gustoso e presentato ancora una volta molto bene, oltre a un asado con patate al cartoccio, melanzane grigliate e misticanza saporitissimo (peccato che la carne non fosse sufficientemente morbida) e una tartare di fassona piemontese, accanto a uno stinco di maiale al forno marinato e cotto nella birra con puré alle erbe. Tra le pietanze di pesce è ottimo lo sformato di acciughe e patate, ma il punto più alto si raggiunge con il polpo croccante con hummus e carotine piccanti, perfetto nella consistenza e nell’amalgama dei sapori. Buoni anche i dolci, tra il bis di cannoli siciliani con granella di cioccolato e pistacchio, una cheesecake (cotta e non) e una panna cotta allo zafferano con coulis di frutti di bosco.

polpo croccante con hummus robb de matt

Polpo croccante con hummus e carotine piccanti

Recensione Rob de Matt in breve

Costo: piatti principali dai 5 ai 15€, dolci 4€. Rapporto qualità prezzo eccellente.

Perché sì:

  • il progetto, il contesto che fa dimenticare di essere a due passi dalla circonvallazione, il cibo e le bevande: tutto è curato e si amalgama perfettamente
  • rapporto qualità/prezzo molto buono
  • cucina a tratti sorprendente per qualità e fantasia, considerato che non si tratta di un ristorante tradizionale

Perché no:

  • non è un ristorante tradizionale, è un luogo di aggregazione con cucina, per cui se cercate l’esperienza classica potrebbe non fare al caso vostro

Rob de Matt
Via Enrico Annibale Butti, 18
20158 Milano

Please follow and like us:

Leave a Reply