Dream Ristorante Coreano – Recensione

  • Veri piatti coreani a prezzi giusti
Sending
User Rating 0 (0 votes)

Recensione Dream Ristorante Coreano: ambiente e servizio

Non fatevi trarre in inganno dall’apparenza, con le vetrine un po’ anonime che fanno pensare al solito ristorante cinese standardizzato o al classico fusion senza arte né parte. Dream è un ristorante coreano vero, come dimostra la presenza in sala di personale nativo di quelle terre: non è una cosa da poco, considerato che ultimamente ne stanno spuntando diversi, non sempre autentici. L’ambiente è un po’ impersonale: pavimento e tavoli in legno, delle grandi vetrate e una parete con archi a specchio un po’ kitch che racchiudono un’unica sala, con un bancone forse anche troppo grande. L’atmosfera diventa subito più calda grazie al servizio, attento e premuroso nello spiegare piatti e tradizioni. Autenticità, si diceva, e questo ci sembra un esempio lampante.

Questa foto di Dream Ristorante Coreano è offerta da TripAdvisor.

 

Recensione Dream Ristorante Coreano: menù e cucina

Appena seduti vengono servito due ciotoline con delle melanzane alla soia e delle cime di rapa saltate, entrambe molto saporite. Il menù è vasto e diviso in macro sezioni dedicate ad alcune specialità principali, in alcuni casi corredate di spiegazione su come vengono consumate in Corea. Tra i consigli per gli antipasti compaiono vari tipi di mandu, ovvero ravioli ripieni di verdure, oltre al jeon, una sorta di frittatina di farina di frumento, disponibile in diverse versioni, da quella con la zucca, a quella con calamari, gamberi e verdure, fino a quella col kimchi (le tipiche verdure fermentate coreane, elemento tipico di questa cucina), quest’ultima veramente ottima.  Abbiamo poi pietanze che vanno dai tteok bokki (gnocchi di riso con verdure, polpette di pesce e salsa piccante) al bossam (pancetta di maiale cottain un brodo di soia), fino ai kimbab, molto simili ai maki giapponesi e disponibili in vari ripieni – quelli di manzo con carote, uova, spinaci e daikon ad esempio sono una bella sorpresa. E ancora il barbecue coreano di manzo o maiale, diverse tipologie di zuppe e spaghetti coreani, il bibimbab (riso con verdure o tonno, ottima quello tradizionale), infine il pollo fritto coreano, caratterizato da una particolare panatura aromatizzata con salsa di soia, formaggio o salsa piccante (molto interessante questa versione, piccante e agrodolce allo stesso tempo). Il tutto può essere accompagnato da verdure sotto aceto come daikon o cetrioli o l’immancabile kimchi. Infine i dolci, tra cui si segnala un’ottima cheese cake al cedro.

dream ristorante coreano pollo fritto

Pollo fritto piccante

Recensione Dream Ristorante Coreano in breve

Costo: antipasti 5/8€, pollo fritto 16/18€, bbq coreano 13€, altri piatti 8/11€, dolci 4 €. Con 25€ bevande escluse ci si sazia.

Perché sì:

  • non è fusion, non è un cinese travestito, è un ristorante con cucina coreana autentica
  • i piatti sono ottimi e giusti nel prezzo
  • servizio e attenzione al cliente ineccepibili

Perché no:

  • l’ambiente ha ampi margini di miglioramento

Dream Ristorante Coreano
Piazza Otto Novembre, 3
20129 Milano

Please follow and like us:

Leave a Reply